Castello dei Conti Guidi di Poppi - Mostre permanenti

Poppi

Piazza del castello
Telefono
0575 520516

PERCHE' VISITARLO
Per visitare una delle architetture più rappresentative del Casentino, riferimento visivo e culturale per tutta la Valle. Per passeggiare lungo le sale e gli antichi ballatoi, visionare i documenti ed i preziosi incunaboli della Biblioteca Rilliana, conoscere fatti e personaggi della Battaglia di Campaldino … e per recuperare informazioni su tutta la rete dei musei e degli ecomusei del territorio.

L'ECOMUSEO

Il Castello
Il Castello dei Conti Guidi di Poppi (link a http://www.castellodipoppi.it/ ) rappresenta il principale riferimento culturale e turistico della valle del Casentino.
Il Castello, interamente visitabile, dalle antiche prigioni alla torre campanaria. risale al X secolo e deve il suo aspetto attuale agli interventi dell’architetto Arnolfo Di Cambio, progettista di Palazzo Vecchio a Firenze.
Al Castello, cinto da mura a merlatura guelfa, si accede attraverso la Porta del Leone, realizzata nel 1477. Nella suggestiva corte interna, spiccano una grande scala quattrocentesca, ballatoi in legno con resti di pregevoli soffitti originali, una imponente colonna eccentrica di sostegno al tetto sostenuta da mensole sovrapposte e numerosi stemmi che impreziosiscono le pareti.
Dalla corte si accede alle antiche prigioni. Ai piani superiori, spicca il Salone delle Feste, coperto a capriate e con il soffitto decorato, in cui fu siglata, nel 1440, la resa dell'ultimo dei conti Guidi, Francesco, alla Repubblica Fiorentina.
Infine, di straordinaria importanza storico-artistica la Cappella dei Conti Guidi, con un ciclo di affreschi trecenteschi raffiguranti “le storie del Vangelo” attribuiti a Taddeo Gaddi, il principale allievo di Giotto.

Plastico della Battaglia di Campaldino
Il plastico, ospitato nel piano nobile del castello, è riferito alla storica battaglia combattuta nel 1289 tra guelfi e ghibellini a cui partecipò anche Dante Alighieri. Oltre 6400 soldatini di piombo fedeli alle parti in campo e perfettamente disposti come da dati storici.

La Biblioteca Rilliana
25.000 volumi ed opuscoli tra cui un nucleo di oltre 700 incunaboli (una delle maggiori raccolte italiane di esemplari a stampa del sec. XV) e una collezione di 800 manoscritti del secolo XI, ricchi di miniature e lettere ornate.

Centro di Documentazione di Storia Locale “Gualberto Goretti Miniati”
Il Centro di Documentazione accoglie numerosi e pregevoli documenti riferiti alla storia del territorio, oggetto di un percorso di valorizzazione da parte dell'Ecomuseo con realizzazione di pubblicazioni. Il Fondo Goretti Miniati, di proprietà dell’Istituto Stensen, consta di 39 volumi rilegati manoscritti e di numerose carte sciolte riunite in 10 cartelline, in cui il padre gesuita Giovanni Goretti Miniati (Firenze, 1869 – Anagni, 1950) ha raccolto scrupolosamente informazioni sul Casentino, ricavate da bibliografia edita e da documenti di archivi pubblici e privati, spesso inediti e trascritti fedelmente. Nello specifico si possono trovare notizie dettagliate su chiese e santuari, famiglie del Casentino, castelli e feudatari, persone degne di ricordo o illustri, bibliografia casentinese e notizie varie.

Centro informativo Musei ed Ecomusei del Casentino
Il piano terra ospita il punto informativo centrale della rete dei Musei ed Ecomusei del Casentino: materiali informativi e pubblicazioni e una selezione di contributi video realizzati dalla Mediateca-Banca della Memoria di Poppi (link a : http://bancadellamemoria.casentino.toscana.it/ ).

Info e Utilità

Informazioni e aperture su richiesta: Castello dei Conti Guidi: Buonconte s.c.a.r.l. 0575 520516 - 338 5231501

Orari di apertura

Orari di apertura:

Dal 7 gennaio al 16 marzo dal giovedì alla domenica: 10-13,30; 14,30-17
Dal 17 marzo al 1 novembre tutti i giorni: 10-13,30; 14,30-18
Luglio e agosto tutti i giorni: 10-13,30; 14,30-19
Dal 2 novembre al 24 dicembre da giovedì a domenica: 10-13,30; 14,30-17
Dal 26 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni: 10-13,30; 14,30-17

Eventi del Castello dei Conti Guidi di Poppi - Mostre permanenti

Documenti o Allegati:

Visualizza la pagina del Castello dei Conti Guidi di Poppi - Mostre permanenti sul sito dell'Ecomuseo del Casentino

Altre info o descrizioni: