Il Sentiero dei Castelletti - sui passi della Mangialonga

Badia Prataglia, Poppi

Via Eden 30, 52010 Badia Prataglia (AR)
Telefono
3382760819 - 3357987844

PERCHE' VISITARLO:

Per venire a contatto con la storia del paese, le sue tradizioni ed i suoi abitanti camminando lungo un sentiero che tocca i principali nuclei abitati.

L'ECOMUSEO:

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi ed Ecomuseo del Casentino insieme per promuovere e valorizzare il paese di Badia Prataglia, ad iniziare dalla sua storia e dal vissuto dei suoi abitanti.

La memoria, la volontà di riscoprire e di riappropriarsi di aspetti e valori del passato rappresenta un "valore strategico", aiuta a rinsaldare il senso di appartenenza ma necessariamente non può essere il punto di arrivo.
E' il futuro della comunità che sta al centro dell'interesse del percorso di lavoro, un futuro nel quale coltivare atteggiamenti propositivi per la presa in cura del patrimonio ereditato con la volontà di interpretarlo e trasmetterlo alle generazioni future incrementandone il valore.
Un percorso attraverso il quale ritrovare fiducia, entusiasmo, spirito di comunità che rappresentano le premesse anche di un nuovo possibile rilancio socio-economico.

Una prima tappa del progetto di valorizzazione ha visto la realizzazione di un sentiero in grado di ricucire i diversi nuclei abitati (castelletti) offrendo così un'occasione concreta di incontro e confronto con gli abitanti, le loro tradizioni, le loro memorie ma anche con la vita e le aspirazioni del presente.

L'itinerario accoglie alcuni pannelli descrittivi, a carattere tematico, da concepire anche come supporto alla visita.

Caratteristiche del percorso:Trekking urbano > Naturalistico culturale; Lunghezza: 5 km; Livello difficoltà: Turistico; Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti

Info e Utilità

Unione dei Comuni Montani del Casentino - 0575 507272

Orari di apertura

Eventi del Il Sentiero dei Castelletti - sui passi della Mangialonga

Visualizza la pagina del Il Sentiero dei Castelletti - sui passi della Mangialonga sul sito dell'Ecomuseo del Casentino

Altre info o descrizioni: